MONIA ROCCHI

 

FACE

MONIA ROCCHI

LUCCA

facebook

LUCE SACRA

Monia Rocchi nasce a Lucca il 17 Novembre del 1973 e vive in un piccolo paese di campagna situato sulle colline che sormontano a nord la bellissima città toscana cinta dalle mura. Nel 1992 consegue la maturità tecnica e l’anno successivo inizia a lavorare nell’ambito bancario occupandosi sin da subito del settore informatico. Già da piccola è animata da grande curiosità, vuole conoscere, scoprire ed insieme alla sua famiglia getta le basi per una delle sue grandi passioni, il viaggio. Viaggiare è per lei una continua scoperta. Lo scambio culturale, il rapportarsi ad usi e costumi diversi e distanti dalla nostra realtà, l’adeguarsi talvolta ad una diversa concezione dello scorrere del tempo, diventano fonte di un continuo arricchimento personale. Si reca più volte in America Latina e nel sud-est Asiatico seguendo percorsi che vanno dal Messico al Guatemala, dalla Bolivia al magnifico Perù, dalla Cambogia alla Birmania. Porta sin da subito con se, come fa qualsiasi turista, la sua macchina fotografica e, come qualsiasi turista, scatta “foto ricordo”. Ben presto però si accorge che tutto questo non le basta più, non le è più sufficiente semplicemente scattare. C’è bisogno di qualcosa di nuovo, di diverso, di emozionante. La fotografia diventa il mezzo per racchiudere in un’immagine la bellezza dirompente dei paesaggi, l’emozione di un incontro fatto per strada, la speranza che luccica negli occhi dei bambini. Da qui la sua predilezione per la fotografia paesaggistica, il reportage di viaggio e la street. La nascita dei figli ed i crescenti impegni familiari e lavorativi le fanno mettere per un certo periodo in secondo piano le sue passioni ma da circa due anni riesce di nuovo a dedicarsi in modo più serio alla fotografia cercando, essenzialmente da autodidatta, di affinarne sul campo le tecniche lasciandosi guidare da una scalpitante e riemergente passione verso un’arte che ci fa ammirare la bellezza, il dettaglio e ci fa sognare: LA FOTOGRAFIA.